A Roma i chirurghi Usa che operano con stampanti 3D

(Adnkronos Salute) – Hanno operato e salvato delle vite grazie all’aiuto delle stampanti 3D. Creando cellule e nanoparticelle, oppure una trachea e un orecchio bionico, fino ad un modello di cuore per pianificare l’intervento. Sono i chirurghi e inventori americani ospiti della ‘Maker Faire’, la grande fiera europea dedicata all’innovazione e alla creatività che si apre oggi a Roma. Earle Austin è un chirurgo toracico e cardiaco di Lousville (Kentucky); ha utilizzato un modello stampato in 3D di un cuore di un paziente di 14 mesi per pianificare lo svolgimento di una delicata operazione. Ivan Owen è un inventore americano che si è dedicato a questo settore, insieme a Richard Van As ha pubblicato il progetto, di pubblico dominio, ‘Robohand’, la protesi di mano meccanica che può essere stampata in 3D.

Source: www.adnkronos.com

See on Scoop.itSocial Media, Medici, Medicina e Stampa 3D

Annunci

Informazioni su Tiziano Galli

Dal 2002 mi occupo di formazione residenziale ed eLearning e ho conseguito un Master in Scienze dell'Educazione a Lugano e precedentemente una Laurea in Medicina e Chirurgia. Ho scritto il libro " Medici, Pazienti e Social Media". Sposato e Penta-Papà sono dirigente sportivo in LNA Svizzera per Rugby Lugano e ARSI (Associazione Rugby Svizzera Italiana)
Questa voce è stata pubblicata in Feed RSS. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...