Viva 2013: RCP, Strategia Social e Comunicazione

viva

Articolo originale di Tiziano Galli

Viva 2013 è la settimana dedicata, in tutta Italia dal 14 al 20 ottobre, alla Rianimazione Cardiopolmonare e istituita sulla base delle indicazioni del 14 Giugno dal Parlamento Europeo.

Esiste ovviamente un sito di riferimento e nella strategia di comunicazione i Social Network (Facebook, Twitter e Youtube), sono risultati una scelta efficace, comunicata anche alla rivista Resuscitation con una lettera all’editore (in Press).

Il mio incontro con Viva 2013 è stato, in effetti, Social anche se su Google+… Attraverso un post del filmato prodotto dalla Croce d’Oro di Milano (vedi sotto) comparso nello stream della community dedicata alla salute che frequento. Vi invito a vedere anche gli altri video nella sezione dedicata del sito.

La strategia Social (ma anche la creazione di una App per Apple e Android) é partita a Marzo ed è servita a veicolare informazioni e a sensibilizzare la rete sulle iniziative e le manovre rianimatorie. Quindi, in sostanza, a veicolare i video che sono lo strumento piu’ completo e immediato per educare il pubblico sulla esecuzione corretta della metodica.

Alcune scelte di comunicazione e didattica vanno inoltre sottolineate perchè costituiscono interessanti elementi di “metacomunicazione” e un Fil Rouge ben riconoscibile. Senza entrare troppo nello specifico mi hanno colpito, soprattutto, i seguenti elementi.

La varietà dei contesti trattati (parco, ristorante, discoteca, supermercato), a sottolineare la spontaneità dei luoghi e delle situazioni in cui l’arresto puo’ capitare.

Quando meno te lo aspetti e quindi anche a te o “davanti a te” .

La varietà dei protagonisti, delle situazioni unitamente al plot dei racconti che spingono lo spettatore verso congetture e luoghi comuni (per esempio in un filmato si vede un commensale grande mangiatore per il quale ci si attende l’evento) che poi vengono sovvertiti improvvisamente (infatti chi va in arresto è il cameriere che lo serve)

Questo “trucco” è costantemente proposto nei vari video della serie e crea uno shock efficacissimo, in grado di riprodurre a livello mentale lo smarrimento dell’evento reale e a catturare l’attenzione e attivare la memoria.

Molto interessanti poi le interviste in doppio, stile “Le Iene”, correlate agli episodi. Un vero debriefing con lo scopo della “semplificazione” dell’accaduto, come a dire il relax dopo il grande spavento…. analizziamo cosa è successo e sfrondiamolo dagli eccessi emotivi.

Queste le cose che mi hanno colpito molto positivamente a livello di comunicazione, insieme alla strategia di fondo che io banalizzo con il “colpire il bersaglio grosso”.

Infatti se tutti fossimo rianimatori professionisti e se ad ogni angolo ci fossero i defibrillatori la percentuale di sopravvissuti sarebbe probabilmente il massimo possibile. I promotori di Viva 2013 si accontentano di alzare i successi da un 20% attuale al 40% di sopravvissuti ad un arresto cardiaco… con i numeri in gioco è comunque già un evViva!! piu’ che auspicabile.

Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivs 3.0 Unported License.

Annunci

Informazioni su Tiziano Galli

Dal 2002 mi occupo di formazione residenziale ed eLearning e ho conseguito un Master in Scienze dell'Educazione a Lugano e precedentemente una Laurea in Medicina e Chirurgia. Ho scritto il libro " Medici, Pazienti e Social Media". Sposato e Penta-Papà sono dirigente sportivo in LNA Svizzera per Rugby Lugano e ARSI (Associazione Rugby Svizzera Italiana)
Questa voce è stata pubblicata in Medicina e Social Network e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Viva 2013: RCP, Strategia Social e Comunicazione

  1. Pingback: YouTube in Healthcare: Mediaeducation – Persuasione e Formazione | Social Media, Medici e Medicina

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...