Seminario : Social Media, Personal Branding e Sfera Professionale

MagicianArticolo Originale di Tiziano Galli

Il 2 ottobre a Camorino (Bellinzona) ho condotto un breve seminario dal titolo “Social Media, Personal Branding e Sfera Professionale

Un argomento interessante, trasversale e che in questa accezione introduce alcune ipotesi su come, sempre piu’, nel prossimo futuro gli Headhunter e le aziende affronteranno i candidati.

Il seminario, rivolto a quadri dirigenti o dipendenti di profilo elevato… in transizione di carriera, ha affrontato il tema confrontandosi, quindi, con un target particolare (ma non infrequente per questo periodo storico) a cavallo dei 45-50 anni.  

Serve a questo punto sottolineare un paio di aspetti.

Le nuove professioni, quelle legate al Social Media Marketing e alla Comunicazione sui Social, in particolare, richiedono competenze nell’ambito del web 2.0 che fra i giovani nativi digitali non sono difficili da trovare.

Sempre piu’ spesso, inoltre,  si legge dell’abitudine ormai consolidata (in US almeno) di selezionatori che verificano il Profilo Linkedin e “sbirciano” quello FB dei candidati per completare le informazioni in loro possesso. [Succede anche l’opposto con candidati che vanno a cercare gli Headhunter su Linkedin per esempio].

Senza perderci oltre in una descrizione noiosa di queste dinamiche entro nel merito di aspetti ulteriori che mi interessa maggiormente descrivere e che rappresentano spunti, per me, assai interessanti.

Sorgono infatti spontanee almeno 2 domande: le “Reti Reputazionali” (come Linkedin appunto) rappresentano l’unica nuova frontiera (o quella piu’ avanzata) delle strategie di “ricerca lavorativa” ? l’età anagrafica quanto ci condiziona nell’uso ancorché strategico dei Social Network?

Se una persona in transizione di carriera come quelle che abbiamo citato sopra, si ponesse il problema in questi termini avrebbe, con ogni probabilità, una rivelazione. In una fase di “sbandamento” come è la messa in discussione della propria carriera i Social rappresentano una risorsa inaspettata e, per alcuni soggetti, quasi auspicabile per fare Personal Branding, Reputation e quindi sviluppare la propria influenza e arricchire la propria Sfera Professionale.

Lo spazio di un post è troppo sacrificato ma spero di aver fatto cogliere il punto al lettore. In un mio precedente articolo mi sono occupato di sviluppare il concetto del “Personal Flavour”  che è proprio di un atteggiamento che a partire dal profilo di base (quello del CV cartaceo e di una rete reputazionale lasciata a se stessa) sviluppa attraverso l’uso dei social, dei blog e del web 2.0 una strategia attiva di Personal Branding.

Oggi molti usano FB, come un divertissement (ed è sostanzialmente questo) ma cio’ significa che moltissimi usano i social fuori dalle logiche anagrafiche.

Quanto tempo passerà prima che i candidati inseriscano nel proprio CV le competenze Social o Blogging accanto a quelle del “Pacchetto Office” ? – piu’, o meno, di quanto gli Headhunter e le Aziende cominceranno a richiederle e a valorizzarle in sede di colloquio?

Esiste un’altra accezione per cui l’età anagrafica in relazione ai Social ha un significato per cosi’ dire “contrario” rispetto al senso comune. Si sente spesso  negli ambienti manageriali esprimere il concetto che coloro che oggi guidano le aziende e vogliono abbracciare “il Social” devono attorniarsi di persone giovani, di trentenni “smart” perchè senza di loro le competenze aziendali non saprebbero sfruttare a pieno il Web 2.0

Sono d’accordo con, pero’, una piccola riserva. Le aziende che sono esposte al web 2.0 affrontano le community e necessitano di gestire contenuti che spesso un trentenne non riesce per sensibilità ed esperienza (e competenza) ad affrontare. Tantomeno una dirigenza magari attempata, nata nell’era del broadcasting e del monologo pubblicitario.

Chiunque di un’età di mezzo abbia saputo “allenarsi” e costruirsi l’utilizzo di una costellazione di strumenti web 2.0 costituisce una categoria intermedia (quella che le aziende formano internamente e a cui forniscono linee guida di comportamento sui social) in affiancamento a chi è piu’ tecnicamente smart ma necessita di spessore nella elaborazione dei contenuti ed é, nel contempo, in sintonia con le dinamiche del “nuovo mondo”.

Come tutto questo centri con la Medicina è presto detto nel momento in cui su questo Blog abbiamo spesso parlato di Linkedin, Personal Branding e Reputation Online (1, 2) .

Anche se non in transizione di carriera le competenze Social di un Operatore Sanitario servono al miglioramento del suo approccio con i “pazienti digitali” , target corposo e in crescita. Questo vale in ambito privato ma a maggior ragione in un ottica di Centro di Cura e di Ospedale (anche Pubblico), specie con reparti/servizi di alto livello e necessità di influenzare territorialmente un Mercato Sanitario competitivo, moderno e sempre piu’ globalizzato.

Ti ha interessato questo Post? commentalo e diffondilo. Credo sia un interessante punto di vista e sono a disposizione per discuterne.

Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivs 3.0 Unported License.

Annunci

Informazioni su Tiziano Galli

Dal 2002 mi occupo di formazione residenziale ed eLearning e ho conseguito un Master in Scienze dell'Educazione a Lugano e precedentemente una Laurea in Medicina e Chirurgia. Ho scritto il libro " Medici, Pazienti e Social Media". Sposato e Penta-Papà sono dirigente sportivo in LNA Svizzera per Rugby Lugano e ARSI (Associazione Rugby Svizzera Italiana)
Questa voce è stata pubblicata in Lavoro e sfera professionale, Medicina e Social Network, Reputation Online e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...